La sindrome metabolica è una condizione clinica che genera un elevato rischio di incorrere in cardiopatie, diabete e steatosi epatica (fegato grasso).
A determinarla è la concomitanza di almeno tre di questi fattori:

  • Pressione arteriosa superiore a 130/85 mmHg
  • Trigliceridi ematici superiori a 150 mg/dl
  • Glicemia a digiuno superiore a 110 mg/dl
  • Colesterolo HDL inferiore a 40 mg/dl nell’uomo o a 50 mg/dl nelle femmine
  • Circonferenza addominale superiore a 102 centimetri per i maschi o a 88 centimetri per le femmine

Un’alimentazione corretta e uno stile di vita adeguato possono prevenire l’insorgere della sindrome metabolica che con l’avanzare dell’età diventa sempre più insidiosa