Anche al termine dell’età fertile le donne subiscono delle variazioni dell’equilibrio ormonale che si ripercuotono sulla fisiologia dell’organismo.
Fra i vari sintomi che questa tappa di passaggio della vita porta con se c’è il rallentamento del metabolismo basale che causa un aumento di peso che va tenuto sotto controllo.
Può accadere che le abitudini alimentari, che prima dell’insorgenza della menopausa erano corrette, vadano ricalibrate per adattarsi alla nuova situazione.
Niente di grave, né di difficile risoluzione, si tratta però di un fenomeno che non va ignorato per evitare conseguenze successive